Paolo Andolina nato nel 1956 a Enna in Sicilia. Qui lavora come “filmografo” fotografo e regista di Audiovisivi. Dopo essersi formato nella scuola teatrale di Antonio Maddeo, regista ennese, studia presso l’Istituto di Scienze Cinematografiche a Firenze. La sua attività spazia dalla ricerca fotografica alla produzione video come regista. Fondatore del “Centro Video Mediterraneo” ha all’attivo numerosi documentari teatrali, naturalistici e antropologici sulla Sicilia e sul bacino Mediterraneo ricevendo riconoscimenti nazionali ed internazionali. Cura la regia di programmi televisivi per emittenti tv. Da quasi trent’anni si occupa di recupero sociale insegnando fotografia presso la casa circondariale di Enna, Nicosia e Piazza Armerina. Negli anni realizza anche produzioni video e fotografiche con i detenuti e proprio grazie al suo impegno organizza mostre fotografiche e documentari. Stabilendo un vero rapporto di fiducia e di reciproca collaborazione. Principali rassegne stampa e News: La Repubblica – Photo Vogue – Famiglia Cristiana – Sicilia Tempo – Ansa.it – Corriere del Mezzogiorno – The local – The Urban Post – Diez – Che Donna – Ny Daily news – Ansa Brasil – Jornal Montes Claros – O Tempo – Ankakh.com – Lenta ru – Sicily Scene – Absurdityis nothing – Nuovo Sud – Centonove – Unione Sarda – Ristretti – La Sicilia – Giornale di Sicilia – Le due città – Caffeina Magazine – Vita – Antimafia Duemila – Euromedia 24 – Rai2 – Raitre – Tg Com24 – Rai news – Sky Tg 24 – New Sicilia – Canale5 – Rete quattro.


Il libro di Paolo

 

Anche i Santi vivono in cella – tasselli fotografici di vita carceraria

di don Luigi Ciotti. Tutti, ma proprio tutti hanno diritto ad avere i propri “santi in Paradiso”. È stata la prima cosa che ho pensando sfogliando questo libro, quando l’espressione, in genere usata per descrivere le persone “ammanicate” e capaci di trarre vantaggio dai legami coi potenti, mi si è rivelata nella sua totale assurdità e scorrettezza…

di Pierelisa Rizzo. Centotrentotto passi. Lenti, costanti, decisi.  Questo cammino, per oltre 30 anni, ci hanno separato dal mondo, chiusi nell’antro della casa circondariale Luigi Bodenza, nelle aule destinate alla Formazione professionale dei detenuti. Centotrentotto passi. Li conti ogni giorno, per anni…

di Cettina Rampello. “Anche i Santi vivono in cella” è il frutto di un progetto, ambizioso ed impegnativo, dell’artista della fotografia, Paolo Andolina e dell’eclettica giornalista, Pierelisa Rizzo. Una gestazione che ha richiesto tempi lunghi, che viene alla luce grazie alla tenacia e che, più che un libro, diventa un’opera d’arte di testimonianza…

di Maurizio Dipietro. Sfogliando le immagini della toccante rassegna fotografica di Paolo, con le puntuali note di Pierelisa, ho avuto la chiara sensazione di essere anch’io coinvolto nel contesto, direi nel mondo di quell’esperienza estrema, poiché contraria alla natura umana, della carcerazione…