Giuseppe Di Stefano è docente (professore ordinario) presso la McGill University di Montreal dal 1969. È nato a Enna nel 1936 dove e cresciuto. Ha frequentato il prestigioso  Liceo Ginnasio “Napoleone Colajanni”, conseguendo la maturità nel 1955 assieme a tanti cari amici che ancora oggi ricorda con affetto: Angelo Campanile, Bruno Grimaldi e tanti altri…..; ha proseguito gli studi presso l’Università di Torino è disponibile a magazzino “Galliari” (“laurea” sotto la direzione di Franco Simone, direttore e fondatore della rivista Studi Francesi), e Scuola Pratica di Alti Studi della Sorbona (e tesi di laurea sotto la direzione di Felix Lecoy, docente presso l’EPHE e il Collège de France, direttore della rivista Romania). Giocatore Grenoble (1960) e Parigi (1961 e 1962), di ricerca: Gilbert Ouy), è stato nominato Professore (letteratura francese, “cattedra” presso l’Università di Palermo) dell’Università italiana nel 1974. Editor la revisione Studi Francesi 1963-1988, è stato il direttore e fondatore (1977) della rivista francese medio. nel 1979, ha co-fondato con Rosa M. Bidler edizioni CERES (la piccola casa << Libro >> scholar), che pubblica la rivista francese medio, e la collezione “Medio Biblioteca francese”, “Alla ricerca di una lingua perduta”, “Inedita & Rara”, “Oggi D ‘domani.” Testimone del suo tempo, come lui stesso definisce, egli è redattore di lingua italiana settimanale Il Cittadino Canadese. Destinatario Chavée di premi per il suo dizionario di frasi in francese significa (1993, Istituto di Francia-Belles Accademia delle iscrizioni e Lettere). Giuseppe Di Stefano è un Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere. Il 9 maggio del 1993, La Presse di Montreal lo ha nominato personalità. Nel 2007 riceve ad Enna, Suo luogo natio, “Premio EUNO” per la seguente motivazione: “Al Prof. Dr. Giuseppe Di Stefano, Accademico di Francia, Full Professor Mc Gill University Montreal ed esperto di filologia romanza di fama mondiale. Per aver dedicato il suo straordinario ed appassionato impegno di studioso, alla lingua francese ed alla terra da lui definita “IL NUOVO MONDO”( IL CANADA’), senza mai dimenticare le proprie origini e l’attaccamento a questa nostra terra di Cerere che gli ha dato i natali e che oggi,  lo riconosce suo degno ed illustre figlio”.

 


I Libri di Giuseppe