Gaetano Savoca (1934-2003)

Gaetano Savoca, Ingegnere. È nato a Enna il 10 febbraio 1934, lì ha frequentato le scuole dell’obbligo e successivamente il prestigioso Liceo Ginnasio Napoleone Colajanni dove conosce, tramite l’amico comune Angelo Campanile compagno di classe, Giuseppina Furnari di Agira, piccolo paesino dell’entroterra ennese, che diverrà l’amore della sua vita. Trasferitosi a Napoli alla fine degli anni sessanta, ha cominciato a coltivare in vario modo le arti visive, ormai da molti anni con impegno primario. Coerente solamente con l’intento programmatico di ricercare forme, tecniche e modalità sempre nuove. È stato un artista difficilmente collocabile, tranne un riferimento prevalente riconoscibile nella Pop Art in tutte le sue espressioni. Attento a ogni manifestazione culturale anche al di fuori delle mura del suo atelier, ha contribuito alla fondazione di un sodalizio fra artisti che annovera fra i soci alcuni pittori poeti scrittori: l’Associazione Culturale Artisti di San Martino, di cui era presidente. Ingegnere esperto di discipline organizzative, è autore di numerose pubblicazioni tecniche, mentre per quindici anni ha coordinato le attività di edizione di una rivista di scienze manageriali. È stato autore inoltre di: La noia la passione i sentimenti, Poesia e immagini, Ulisse & Calipso, Napoli, 1999; Noi e Leonardo, Saggio sull’arte contemporanea, Lalli Editore, Poggibonsi, 2001; Ti giunga il mio pensier consolatrice, Le cartoline fotografia a soggetto umano in Europa, Editrice Fratelli Alinari, Firenze, ( in corso di pubblicazione postuma). Ci lascia il 19 dicembre 2003 per Riposare In Pace nel Cimitero della sua amata città natale accanto alla sorella Maria.

 


I libri di Gaetano

 

Noi e Leonardo
Vecchie fotografie
Block notes – da leggere in metropolitana
La noia la passione i sentimenti