Francesco Sciotto (1851-1917)

Scultura in bronzo raffigurante il Poeta Siciliano Francesco Sciotto, realizzata nel 1907 da Giuseppe Sutera (1878-1967) e custodita presso il Museo Regionale di Messina con il numero d’ordine progressivo 7529 (1909)

Sciotto Francesco (poeta dialettale)  figlio di Mariano e Pisano Arcangela, nasce a San Pier Niceto (Me) nel 1851. Si trasferisce Castrogiovanni nel 1886 (Enna) dove intraprende la professione di carrettiere. Nel 1892 prende in sposa Rosa Catanese da cui avrà cinque figli (Santo, Antonia, Maria, Nicolina e Mariano). Stabilisce il proprio domicilio in contrada Misericordia di Enna dove abiterà fino alla morte avvenuta all’età di 67 anni presso l’ospedale di Enna il 26 marzo 1917. Inumato in piena terra nella zona spagnola con il ceppo n. 1054 del camposanto di Castrogiovanni. Nel  1965 fu costruito l’ossario  comunale vicino il muro di cinta a sud del cimitero. Successivamente vennero esumati tutti i corpi del campo spagnola e spostati i resti nell’ossario.

 


La parresia del carrettiere di Samperi

 

Versi Siciliani sulla privazione dell’acqua a Castrogiovanni
Poesia in occasione della Missione di Calascibetta dei Padri Liguorini
Versi siciliani supra li quattru prufissionisti: Pueta, Pitturi, Scultori e Musicanti
La situazione dell’Ospedale Umberto I di Castrogiovanni