Angelo Varelli (1932-2017)

Angelo Varelli nasce ad Enna nell’ aprile del 1932. Da bambino spesso si reca nelle piccole tenute del nonno  materno. Durante la IIª  Guerra Mondiale, vive, per parecchi mesi, in una casa di campagna, dal  momento che i bombardamenti avevano distrutto le case di città. Inizia gli studi presso le scuole  medie e quindi frequenta il Liceo Classico “Napoleone Colajanni” di Enna. Diplomatosi nel 1952, si  iscrive alla facoltà di Chimica presso l’ Università degli Studi di Milano. Dopo il primo anno interrompe  gli studi per motivi familiari e si impiega, quale cottimista, presso la Camera di Commercio di Enna  per circa un anno. Dopo questa esperienza si trasferisce all’ Università degli studi di Palermo, sempre  alla facoltà di Chimica e si laurea in Chimica: Ramo Organico-Biologico. Per un anno lavora quale  collaboratore scientifico della Ditta Recordati, casa farmaceutica milanese. Quindi insegna per sei  anni Chimica, Chimica Analitica e Laboratorio, presso l’ Istituto Tecnico Industriale di Piazza Armerina  (EN). Nel 1969 viene assunto quale Assistente Chimico presso il Laboratorio Analisi dell’ Ospedale  Umberto I di Enna. Qui svolge le funzioni di chimico fino al grado di Direttore Chimico del Laboratorio  Analisi. Nel 1997 pubblica il libro sul dialetto ennese “L’ Ennese, parole, frasi, aneddoti…”. Si rende  sempre più conto di essere innamorato del dialetto e delle tradizioni ed inizia ricerche su canzoni,  preghiere, frasi idiomatiche, proverbi, ecc. che sono l’ oggetto del presente lavoro.  Opere pubblicate: L’ Ennese, parole, frasi, aneddoti… 1997; Ricurdannu vol. 1 2005; Ricurdannu vol. 2 2007.

 


I libri di Angelo